LA STORIA

Presentazione della Federazione Ticinese Hockey Ghiaccio

La Federazione Ticinese Hockey su Ghiaccio espleta un importante attività a favore dei clubs e dei giovani praticanti, che trovano nelle selezioni cantonali un interessante sbocco alternativo sulla strada della loro formazione hockeistica.
Da anni il ruolo della FTHG è facilmente identificabile con il coordinamento e l' organizzazione di manifestazioni competitive e non a sostegno della disciplina: campionati di III e IV lega, Coppa Ticino, Selezioni cantonali, presenze alle attività e promozione di talenti nelle Selezioni Nazionali a partire dalla U15, tornei nazionali e internazionali di buona nomea, partecipazione alle rassegne internazionali Arge Alp e Alpe Adria, nonché al prestigioso Pee-Wee in Canada, una sorta di campionato del mondo per i giovanissimi della categoria Mini.
Questo ed altro con il prezioso sostegno di amici e sponsors senza mai dimenticar la giusta dose di entusiasmo per risolvere le varie problematiche.

ISTORIATO FEDERAZIONE TICINESE DI HOCKEY SU GHIACCIO

Fondazione: 1942

Primo presidente dal 1942 al 1945 sconosciuto

Secondo presidente: Dafond Davide di Ambri dal 1945 al 1947

Dal 1947 la Federazione è scomparsa

Il 23 novembre 1950 è stata ricostituita

Terzo presidente: Walter Beener di Lugano dal 1950 al 1955

Negli anni 50 la Federazione ticinese organizzava il campionato ticinese per le squadre minori.

Quarto presidente: Guido Pancaldi di Ascona dal 1955 al 1962

Quinto presidente: Antonio Bariffi di Lugano dal 1962 al 1989

Dal 1970 la Federazione Svizzera di Hockey ha introdotto la ristrutturazione dei movimenti giovanili e da allora la FTHG
 contribuisce alla formazione dei giovani
Allestendo campi di allenamento per i giocatori che partecipano alle selezioni
Cantonali.

Sesto presidente: Fabio Parini di Lugano dal 1989 al 1995

Settimo presidente: Valerio Faretti, Tesserete dal 1995 al 2001

Ottavo presidente: Amilcare Franchini, Montagnola dal 2001

Nono presidente: Mauro Osenda, Origlio dal 2010